Chiara Marchese

Giorni dell’abbandono
Pièce per un’equilibrista sul filo molle
Durata: 8 minuti   

Una presenza-fantasma, un linguaggio scenico ai confini del clown, del mimo e della danza contemporanea.
Una principessa e il suo castello, di carta. La conquista effimera di un sogno di bambina da sempre aspirato. 
Una performance che esplora l’estasi dell’abbandono su di un filo che si muove. Alla ricerca di un equilibrio sempre fragile e furtivo.